Uni-Tanz: fino al 30 agosto iscrizioni aperte al campus di danza contemporanea

5' di lettura 25/08/2023 - C'è tempo fino a mercoledì 30 agosto per iscriversi all'undicesima edizione di Uni-Tanz: dal 4 al 9 settembre torna, infatti, a Lecce il campus di danza contemporanea organizzato dall'associazione Koreoproject, con la direzione artistica di Giorgia Maddamma e il coordinamento di Sara Bizzoca.

Un'edizione speciale dedicata a un progetto per danzatrici e danzatori, attrici e attori ideato e realizzato in collaborazione con Teatro Pubblico Pugliese, Teatro Koreja (che ospiterà tutte le attività), e l'Università delle arti Folkwang di Essen. Le lezioni saranno tenute da Giorgia Maddamma, docente dell'Accademia Nazionale di Danza di Roma e direttrice artistica di Koreoproject, e dalla coreografa francese di fama internazionale Malou Airaudo.

Si tratta di una delle personalità più in vista del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch e direttrice artistica per molti anni dello storico ateneo tedesco (guidato per lungo tempo dalla stessa Bausch), fucina di alcuni tra i più noti artisti della scena contemporanea. Prosegue la sua collaborazione con la Pina Bausch Foundation e da qualche anno porta avanti progetti internazionali di ricostruzione del Repertorio Bausch. Ospite già di alcune edizioni di Uni-Tanz, Malou Airaudo torna a Lecce dopo aver conquistato il Deutscher Tanzpreis 2023 insieme a Lutz Forster, Jo Endicott e Dominique Mercy.

«Fin dall'inizio, hanno plasmato il lavoro di Pina Bausch e del Tanztheater Wuppertal con la forza della loro personalità e con la loro partecipazione incondizionata a un'estetica della danza che ha rotto con le convenzioni esistenti e ha portato un nuovo pensiero dentro e attraverso la danza», si legge nella motivazione del più importante premio tedesco dedicato alla danza. «Nonostante tutta l'iniziale ostilità verso questo nuovo linguaggio di danza teatrale, con l'intensità e la veridicità delle loro narrazioni corporee, hanno dato un contributo significativo alla fama mondiale del Tanztheater Wuppertal e all'influenza che ha esercitato sull'intero mondo dell'arte internazionale».

Questa undicesima edizione si concluderà sabato 9 settembre alle 21 sempre ai Cantieri Teatrali Koreja con "Uni-Tanz Dance Evening-Guests" che include la restituzione del lavoro coreografico sviluppato durante il campus, la partecipazione di Dominique Mercy e di altri ospiti internazionali. «Uni-Tanz è un'occasione unica nel panorama italiano per la presenza di artisti di altissimo profilo e di grande esperienza. La filosofia artistico-pedagogica del campus si allinea con le basi Folkwang e Bausch di formazione degli studenti: "Non formiamo danzatori, ma esseri umani che danzano"; essa mira non solo al potenziamento della tecnica degli allievi selezionati, ma allo sviluppo delle singole personalità, riuscendo pertanto a forgiare artisti consapevoli e creatori della propria arte, in grado di conciliare tradizione e innovazione», sottolinea Giorgia Maddamma.

«Noi del Teatro Koreja abbiamo creduto sull'attività e sul progetto di Uni Tanz che ci ha visti partecipi negli scorsi anni in una proficua collaborazione con l'obiettivo di promuovere e sviluppare un percorso educativo per i giovani nel campo della danza. Uno scambio culturale, un programma didattico per le nuove generazioni, concepito nell'orizzonte più ampio di una politica culturale basata sulla continua ricerca di qualità artistica», precisa Salvatore Tramacere, direttore artistico di Teatro Koreja.

Nel corso delle prime dieci edizioni Uni-Tanz ha ospitato partecipanti provenienti da Italia, Argentina, Brasile, USA, Germania, Francia, Inghilterra, Svizzera, Austria, Grecia, Spagna, Turchia, Russia e Giappone e Taiwan. Il Campus è stato anche un'occasione per molti allievi di partire verso sedi universitarie europee della danza. In questi anni, infatti, Uni-Tanz, dalla prima edizione sostenuto amche dal Comune di Lecce, ha avviato e consolidato collaborazioni e convenzioni con prestigiose istituzioni regionali, nazionali e internazionali come, per citarne alcune Conservatorio di Musica Tito Schipa e Accademia di Belle Arti di Lecce, Accademia Nazionale di Danza di Roma e Tisch School of the Arts di New York.

Tra docenti e artisti ospiti che si sono succeduti nelle dieci edizioni del campus, per fare alcuni nomi, Malou Airaudo, Susanne Linke, Stephan Brinkmann, Rodolpho Leoni, Eva Lopez Crevillen, Juan Kruz Diaz De Garaio Esnaola, Clémentine Deluy, Roman Arndt, Mark Siezkarek, Fernando Suels Mendoza, Francesca Falcone, Marigia Maggipinto, Kenji Takagi, Henrietta Horn, Daphnis Kokkinos, Johannes Wieland, Tamas Morics, Marco Bardoscia, Sonia Stomeo, Cristian Bevilacqua, Antonio Farì, Pascal Merighi, Thusnelda Mercy, Aida Vainieri e molti altri.

L'Associazione Koreoproject, nata nel 2005 con sede a Lecce, molto attiva sul territorio pugliese, ha prodotto numerosi spettacoli di danza contemporanea e teatro danza, stretto collaborazioni con Accademie, Enti Pubblici e Università nazionali ed estere e creato sinergie con artisti di vario genere, tra danzatori, attori, registi e musicisti di fama internazionale.

L'Associazione svolge, oltre all'attività di produzione, anche promozione e diffusione dello spettacolo dal vivo, occupandosi di organizzazione di performances di danza, musica, teatro e altri linguaggi, di residenze artistiche a supporto della produzione in ambito coreutico e teatrale e una pluralità di ulteriori iniziative volte ad avvicinare il pubblico alla creazione artistica contemporanea, nazionale e internazionale in tutte le sue forme e manifesta-zioni. È impegnata anche nell'attività artistico-educativa in ambito sociale, collaborando con l'Istituto Penitenziario di Lecce, per il quale organizza e gestisce laboratori didattico-artistici finalizzati al recupero e reinserimento in società dei detenuti, ma anche e soprattutto alla messa in scena di spettacoli aperti al pubblico in cui detenuti e artisti della compagnia Koreoproject interagiscono.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-08-2023 alle 16:43 sul giornale del 26 agosto 2023 - 16 letture

In questo articolo si parla di attualità, Organizzatori, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eo5A





logoEV
qrcode