Sbarchi nel Salento: oltre un centinaio di persone sbarcate con forti venti di burrasca

migranti 1' di lettura 14/12/2020 - Sbarcati nella notte, sulle coste salentine, oltre un centinaio di migranti

Nella notte sarebbero state rintracciate due differenti imbarcazioni, sbarcate lungo il litorale ionico, con a bordo oltre 110 migranti.

Secondo quanto riporta l'Ansa, i Carabinieri sarebbero riusciti a reperire un primo gruppo di 55 giovani egiziani, che vagavano scalzi e con gli indumenti bagnati, fra le strade di Torre Castiglione di Porto Cesareo (Lecce).

A causa delle difficili condizioni meteomarine, dovute ai forti venti di burrasca, è scattata l'operazione di soccorso della Capitaneria di Porto di Gallipoli per recuperare altri 62 pakistani, di cui 20 minori. I volontari della Croce Rossa avrebbero prontamente provveduto a sistemare i migranti presso una struttura di ristorazione abbandonata, fornendo loro coperte e indumenti asciutti.

Come da protocollo, i 110 migranti sarebbero stati prima condotti presso il Porto di Gallipoli per le procedure di identificazione, e successivamente al centro di accoglienza "Don Tonino Bello" di Otranto.


di Hazelnut
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 14-12-2020 alle 08:58 sul giornale del 07 dicembre 2020 - 159 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, migranti, bari, lecce, croce rossa, Taranto, foggia, brindisi, puglia, salento, articolo, sbarchi, bat, mare in burrasca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEWd





logoEV