Attacchi di lupi in Puglia, l'Asl di Lecce risponde a Coldiretti: "Nessun allarme in territorio leccese"

lupo 1' di lettura 05/12/2020 - L'Asl di Lecce risponde all'allarme lanciato da Coldiretti Puglia, per gli attacchi ai bestiami da parte dei lupi

L'associazione di Coldiretti Puglia, qualche giono fa, aveva lanciato "l'allarme lupo" per gli attacchi subìti dai bestiami, denunciando un danno di circa 12 milioni di euro alla Regione. La risposta dell'Asl di Lecce, non sarebbe tardata ad arrivare.

Secondo quanto riporta LeccePrima, l'Asl avrebbe infatti svolto un'analisi per verificare l'incidenza del fenomeno nel Salento. Il dato che sarebbe emerso, è che dal 1° gennaio 2020, gli ovicaprini morti nelle aziende del territorio leccese, sarebbero 90 su 32mila capi.

L'Asl avrebbe riscontrato inoltre che, circa 50 sarebbero deceduti per altri motivi e non per gli attacchi di animali selvatici. Secondo i sanitari solo una minoranza sarebbe riconducibile agli attacchi da parte di predatori come i lupi o i cani randagi, tuttavia, "anche nell'ipotesi, non dimostrata, anzi statisticamente inverosimile, che vi siano stati 40 animali morti per predazione, si tratterebbe di un numero tanto esiguo, 0.125 per cento della popolazione allevata, da non poter essere considerato un problema anche tenendo conto che, ormai da anni, vi sono norme che prevedono indennizzi per gli allevatori che perdono bestiame per fenomeni di predazione", spiega in una nota L'Asl di Lecce.

"E' certamente possibile -aggiunge infine l'Asl- che sull'altopiano della Murgia vi possano essere problemi rilevanti per la diffusa presenza di cinghiali e di piccoli gruppi di lupi e per il fenomeno del vagantismo dei cani. Totalmente diversa la situazione nel territorio della provincia di Lecce".


di Hazelnut
redazione@viverepuglia.it





Questo è un articolo pubblicato il 05-12-2020 alle 14:44 sul giornale del 05 dicembre 2020 - 204 letture

In questo articolo si parla di bestiame, bari, lecce, Taranto, foggia, brindisi, allarme, puglia, lupi, salento, bat, Coldiretti Puglia, asl di Lecce

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bEDY





logoEV